Category Archives: Frontiere di Marketing

cover

EFIS Ramadura: il “profumo della Fede”, l’essenza di un luogo

Come potevo non raccontarvi questa? Torno a parlarvi dell’incantevole terra di Sardegna e nello specifico di Pula, nonché delle idee del nostro amico “parroco marketer”, il mitico Don Marcello. Ricordate “MangiaBeviAscolta”? Questa volta cosa si è inventato? Il “profumo della Fede e dell’identità culturale locale”… La

boss-in-incognito

“Boss in incognito”: product placement raffinato…

Abbiamo parlato spesso del product placement (ad esempio, qui), anche in chiave evolutiva (ad esempio, qui). E’ un argomento attuale e molto stuzzicante. Ce lo siamo detti più volte: lo scenario della comunicazione cambia. Nuovi sono i fattori di difficoltà con cui si ha a che fare

10417599_945389448808774_6390929171638843649_n

“Occhi Ovunque”: brava Valentina!

Chi segue questo blog, sa che mi piace raccontare storie di giovani in gamba, che hanno voglia di fare e che sanno inventarsi qualcosa di diverso, giocando sagacemente anche sul self-marketing.Oggi, in uno scenario completamente diverso, “sapersi collocare sul mercato” è una capacità importantissima.Questa volta

images

Quando una bici non è solo una bici…

“Entri camminando il sabato ed esci pedalando il giorno dopo sulla bicicletta che ti sei costruito”. Così recita lo slogan della Bamboo Bike Studio di New York, azienda giovane (nata nel 2008), creata da tre ventenni di Brooklyn (un antropologo, un botanico, un ingegnere). Cosa

Harrods Summer Sale

I flash mob come strumento di guerrilla marketing

Sono una moda, fanno ridere, sono stravaganti, sono decisamente virali, tendenzialmente non sono fastidiosi. E’ da qualche anno che si sente parlare di flash mob, che anche in Italia sempre più si propongono come strumento di marketing non convenzionale (1, 2), da non sottovalutare e

foursquare

Foursquare: il Social Network Geografico

I Social Network… Chi di noi non è presente in almeno uno di essi? Chi non ne ha mai usato uno? Ognuno di noi per interessi personali, per lavoro, per curiosità è entrato in contatto con questo complesso sistema di relazioni in cui le persone (ma anche gli enti

app_lago_lorenza_bov_-474x318-crop

Fra Relazione ed Esperienza: il caso Lago

Ogni anno il Salone del Mobile, un po’ come la Settimana della Moda, attira a Milano, centro nevralgico del design a livello internazionale, uno stuolo di esperti e di curiosi che entrano in contatto con nuove idee, nuove concezioni di stile e di ambienti, lasciandosi ammaliare da una

MW-BB263_smbank_20130409082748_MG

Umpqua Bank: la banca mediterranea. In America…

Continuando sul filone del marketing mediterraneo, cerchiamo di applicarlo al settore bancario, tradizionalmente chiuso, non orientato al cliente e spesso distorto da giochi di potere e lobby, nonostante il processo di liberalizzazione in corso negli ultimi anni. Questi elementi “strutturali” spesso impediscono di andare incontro facilmente ai nuovi “must competitivi”.

Alfred-Dunhill-flagship-store-Shanghai

E dopo i “pop-up”, ecco gli store “Grande Fratello”…

Sulla distribuzione c’è davvero molto da dire, perchè sta diventando un fronte sempre più “caldo” nella creazione del valore per i consumatori finali, al punto che i produttori di beni in alcuni casi decidono di gestire direttamente la rete distributiva (con negozi monomarca), mentre in

norman

Pop-up store: ma cosa sono?

  Definiti anche “guerrilla store”, i “pop up store” nascono come “negozi a tempo”, che una volta esaurita la merce in assortimento chiudono i battenti. Nella loro versione originaria, gli spazi interni sono spartani, il personale è ridotto al minimo e anche al loro esterno non vi sono particolari insegne o arredi.