Category Archives: Marketing & Web

Image #: 17255567    ITAR-TASS: MOSCOW, RUSSIA. MARCH 13, 2012. Groupon soft toy in the office of Groupon Russia company. Groupon is the US bargain hunters web site.    ITAR-TASS /Landov

Groupon e Amazon: volendo, non proprio così lontani…

Da tempo uso e osservo entrambi. Si tratta di certo di due realtà importantissime del nuovo mercato, digitale, iper e interconnesso. Si è soliti vedere Groupon come il “sito di riferimento per le offerte convenienti” e Amazon come “il negozio virtuale più grande al mondo”.

tripadvisor_01

Tripadvisor: che ci faccio?

Tripadvisor, fra odio e amore… Già, qualche falla ce l’ha, ma è indiscutibile che questo sito abbia rivoluzionato gli schemi di relazione fra alberghi e ristoranti, da un lato, e clientela, dall’altro. Lo strumento è succulento, perchè al netto di commenti fake (che ci sono,

10417599_945389448808774_6390929171638843649_n

“Occhi Ovunque”: brava Valentina!

Chi segue questo blog, sa che mi piace raccontare storie di giovani in gamba, che hanno voglia di fare e che sanno inventarsi qualcosa di diverso, giocando sagacemente anche sul self-marketing.Oggi, in uno scenario completamente diverso, “sapersi collocare sul mercato” è una capacità importantissima.Questa volta

Facebook

Facebook e piccole imprese: non solo pura vanità…

Oggi ospitiamo il post di un nuovo contributor, giovane e in gamba amico di Experyentya, questa volta dalla Sardegna. Benvenuto e in bocca al lupo a Jacopo! Perché ho voluto dare spazio a questo post? Perchè si parla – in chiave sperimentale (come ci piace

Netflix

Netflix: quando essere proattivi paga

Gli ascolti televisivi sono sempre più in calo, come mostra quest’articolo. Le tendenze cambiano e anche gli spettatori. Oggi in nessun comparto, nemmeno in quello mediatico, ci si può sottrarre alla sfida del web, è chiaro. In tal senso, il caso Netflix mi sembra interessante

IMG_112_881^logo_musica_1giu12

Crowdfunding musicale: quando l’artista suona con te!

Il cambiamento è intrinseco alla natura umana. Abbiamo creato la dimensione tempo e plasmato con le nostre azioni le varie epoche.Hume affermava che “non siamo altro che fasci o collezioni di differenti percezioni che si susseguono con una inconcepibile rapidità, in un perpetuo flusso e movimento”.E, come in

Internet moda

Moda e nuovi operatori del Web

Il web si sviluppa, le aziende si convincono che non possono non esserci, così ecco nuovi operatori, che coprono spazi interstiziali di business. In questo post parleremo di aspetti e dinamiche perlopiù invisibili, ma estremamente interessanti, che si intrecciano con i modelli di consumo attuali, che mettono al centro,

foursquare

Foursquare: il Social Network Geografico

I Social Network… Chi di noi non è presente in almeno uno di essi? Chi non ne ha mai usato uno? Ognuno di noi per interessi personali, per lavoro, per curiosità è entrato in contatto con questo complesso sistema di relazioni in cui le persone (ma anche gli enti

lead-imggeppi1

Geppy Live, un esperimento decisamente interessante!

Qualche mese fa si è consumato un esperimento interessante attorno ad Activia, prodotto/brand che – lo si può dire – rappresenta un caso vincente di modifica delle basi del posizionamento in un mercato che sembrava aver detto praticamente tutto. Gli ingredienti di questa iniziativa sono:

160720121745cena_romantica

Il marketing all’italiana: che potenziale…

Ieri sera mi sono posto l’annoso problema di dove poter andare per sgranocchiare qualcosa di gustoso con amici. Questione ardua… Solito complicatissimo processo decisionale: tutte le variabili mi erano ben presenti, così come i criteri di scelta. Volevo un posto carino, non troppo convenzionale, che

vero_falso

La trasparenza: un’arma a doppio taglio

Con l’avvento delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione, una fascia sempre più ampia di consumatori si scambia idee, pareri, confronta prezzi e acquisisce dal Web (quasi)  tutte le informazioni di cui ha bisogno. Insomma, mai come ora le scelte di acquisto dei consumatori sono influenzate da questo nuovo

Cameraman at work

Creativi sì, ma da incentivare

Come abbiamo visto in precedenza, lo sviluppo delle ICT ha contribuito a far emergere la creatività e la voglia di partecipazione dei consumatori, trasformandoli da una generazione “passiva” a una “classe creativa”, che genera contenuti e che, consapevole della forza mediatica che tali contenuti possiedono, chiede in cambio “qualcosa”. In poche