L’hotel libreria e la riconcettualizzazione del business

Spread the love

 

Lo sapevate che a New York esiste un “Library Hotel“? Io no, lo apprendo con curiosità questa mattina dal numero di ottobre di Millionaire.

E’ un hotel un po’ particolare, oppure una libreria un po’ particolare… Lì troverete 6.000 libri da poter consultare comodamente a letto e… molto altro…

La collezione dei volumi proviene da “The Strand”, il più grande negozio cittadino di libri usati.

Ognuno dei 10 piani dell’hotel è dedicato a un argomento, ovvero è “tematizzato”: religione, filosofia, cultura generale e così via. Inutile dirlo: le stanze più ambite sono quelle della letteratura erotica…

Non mancano poi spazi comuni dedicati alla lettura, come la terrazza ed il giardino.

I prezzi delle camere? Da 349 dollari in su!

Altro esempio emblematico, questo, di come stia cambiando il volto dell’economia nella società postmoderna: una società del piacere, dell’alternativo, del diversivo, dell’esperienza continua.

In una precedente “puntata” avevamo accennato a quanto l’offerta alberghiera si debba oggi riqualificare, proprio per implementare al meglio i precetti della nuova “economia delle esperienze”. Bene, in questo caso l’obiettivo dell’azienda è di trasformare l’esperienza di permanenza degli “ospiti” ed anche gli stessi ospiti, unendo piaceri che sono al top della “gerarchia dei desideri” dell’uomo contemporaneo.

In questo modo, come sto illustrando con riferimento ad altri settori in una mia prossima pubblicazione (1), il business viene “riconcettualizzato”, ovvero collocato in un nuovo “spazio del valore”, per ricoprire in modo più “pieno” e creativo gli “spazi di vita e di esperienza” del consumatore, con effetti potenzialmente (se le carte vengono giocate bene!) dirompenti sulle sorti del confronto competitivo (2).

In tutto questo bisogna partire dal fondamentale presupposto che, oggi, le esperienze di consumo e le esperienze di vita sono, “per volere del consumatore”, sempre più strettamente interconnesse (3).

Fulvio for Experyentya

(1) Fortezza F., Processi Strategici e di Marketing nel Settore della Nautica da Diporto, coming soon.
(2) Kim W. Chan, Mauborgne R. (2005), Blue Ocean Strategy. How to Create Uncontested Market Space and Make the Competition IrrelevantHarvard Business School Press, Boston, 2005.
(3) Romano D.F., Consumo e stili di vita, in “Micro & Macro Marketing”, n. 3, 2000.