Gli “Odd Jobs” della Tasmania: un’idea fantastica!

Vuoi cambiare vita per un po’, mettendoti alla prova con “i lavori più pazzi del mondo”, dall’altra parte del mondo? Magari per realizzare un sogno nel cassetto?

È la promessa che fa l’ente per il turismo della Tasmania, che ha avuto un’idea decisamente creativa per promuovere il turismo nei mesi più “scarichi”, quelli invernali. Quindi un modo per destagionalizzare.

Ma non solo. Anche (o forse soprattutto) un modo per “mettere in scena” uno dei punti forti della propria offerta turistica: il potere rigenerante della natura incontaminata.

E cosa propongono di preciso?

Un baratto.

Della serie: “Tu ci dedichi il tuo tempo e le tue abilità (o sensibilità) e noi ti promettiamo di farti vivere esperienze fuori dal comune. Per ritrovare te stesso. Al viaggio, al vitto e all’alloggio pensiamo noi!”

Nulla di artificiale o di artefatto. Esperienze naturali, dal sapore decisamente unconventional.


Del tipo?

✔️ Accompagnatore di vombati, per prendersi cura di questi delicati marsupiali a rischio di estinzione. Incoraggiandoli ad alzarsi e a passeggiare per il loro benessere, a dispetto della loro tradizionale pigrizia.

✔️ Performer musicale in caverna, nelle fantastiche Gunns Plains, per intrattenere turisti ed esploratori con artisti del luogo. Su un palcoscenico unico nel suo genere.

✔️ Investigatore del paranormale, per inseguire fantasmi e risolvere misteri in uno dei più antichi manicomi del Paese.

✔️ Osservatore di stelle, nel centro astronomico della Tasmania. Per un viaggio fra pianeti, stelle e galassie come metafora di uno straordinario viaggio interiore.

✔️ Sussurratore in vigna, per aiutare la crescita delle migliori uve (“ascoltandole” e “parlandoci”) per un vino da sogno, marcatamente sostenibile.

E molto di più.

Un progetto fantastico, che ci ricorda che i territori vanno venduti facendoli vivere. Ognuno a modo suo. Ognuno in modo coerente con la sua “vocazione”.

La parola-chiave è sempre quella: esperienza, possibilmente autentica. Come peraltro insegna la Finlandia, il Paese più felice al mondo.

Che cosa ne pensi di questo post?
+1
9
+1
1
+1
1
+1
0
+1
0
+1
0
Condividi questo articolo

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.